THE MACHINES CONTRIBUTION TO THE LEATHER CIRCULARITY AND SUSTAINABILITY

08 November 2021

Quale ruolo giocano macchine e tecnologia nel processo di circolarità e sostenibilità della concia e del prodotto pelle stesso?

il Distretto della Veneto della pelle lo ha chiesto a Mauro Pellizzari, consigliere del Distretto Veneto e rappresentante della nostra Associazione nella realtà veneta.

Consapevole della complessità e della velocità dei cambiamenti che stanno investendo l’industria conciaria, sempre più orientata verso la piena sostenibilità, Pellizzari si è espresso dicendo:

“Sono fermamente convinto che la vera sostenibilità non si può raggiungere senza l’apporto di competenza e tecnologia che i costruttori di macchine portano all’interno del distretto e solo una stretta e integrata collaborazione tra i costruttori e il Distretto Veneto della Pelle potrà stimolare l’adattamento e la risposta efficace alle sfide odierne”.

Il futuro è “sostenibilità” ha un significato operativo- pratico preciso: la produzione di macchine con elevata efficienza energetica, minimo consumo di risorse naturali e basso impatto ambientale durante tutto l’arco temporale della loro durata.

Il contributo del macchinario per rendere efficiente e poco impattante il processo dell’azienda in cui è inserito può beneficiare della "Targa Verde" Assomac, che può essere richiesta dai conciatori a ciascun costruttore di macchinari membro di Assomac.

il testo integrale dell'intervista è reperibile a questo link , dal sito web del Distretto Veneto della Pelle.

 Qui sotto, la video intervista fatta a Pellizzari.

E' possibile recuperare il primo l’articolo “La tecnologia meccanico-conciaria per lo sviluppo del distretto produttivo della pelle” e guardare la prima parte dell’intervista al Consigliere Mauro Pellizzari da questo link.


Sostenibilità| TargaVerde| distretto Veneto della Pelle

More news